Copyright 2017 - Custom text here

Senza distinzioni

 

Non ho recriminazioni da fare. E' stato un anno sconvolgente. Un anno di giorni ricchi di tutte le sfumature possibili. Dubbi, paure, incertezze, novità, inizi, aperture, chiusure, gioie, stupore, scoperte, incontri. Quest'anno ho inteso un po' di più la bellezza dell'Amore. L'arroganza della finzione e l'inutilità della menzogna. Ma anche la rinascita del sorriso. La comprensione. Il perdono. Il piacere puro di un abbraccio. Il bisogno di non avere bisogno. La capacità di sapersi donare. Il desiderio di correre. Il piacere di condividere. La forza della passione. L'Amore per la fotografia. L'ascolto della mia voce. La tenerezza delle mie mani. Ho ascoltato silenzi. Parole taciute. Ho ricevuto sonori schiaffi. Ho accolto l'aiuto di stupefacenti mani tese. Ho ritrovato persone smarrite. Ho respirato aria nuova. Pura. Ho compreso. Mi sono confidata. Senza paura. Ho lasciato da parte i miei limiti e ho scoperto la leggerezza dell'essere “liberi” di “essere”. Ora si ricomincia. Ma a dire il vero, semplicemente si continua. Con più consapevolezza e con la gioia di esserci. Con gratitudine per aver imparato, ancora una volta, una lezione e aver appreso l'arte del vivere il quotidiano senza fretta. Una cosa ancora, che dovrò imparare meglio è l'arte del tacere, quando parlare non serve, o arreca più danni che benefici. Ma soprattutto mi impegnerò a non affannarmi. A non inseguire. A non chiedere di più. E soprattutto cercherò di fare il possibile per arrivare, ovunque, un minuto prima e non dopo. Anche se credo sempre che l'istante non sia precisione ma solo esistenza. Quello è il momento. Guarderò di più il cielo e sconvolgerò ancora di più il mondo. Perché in fondo, se sono qui, è per una ragione ben più grande, altrimenti non ci sarei già da tempo. Custodirò gelosamente il sorriso, che quest'anno, ormai trascorso, ha cercato più volte di abbandonarmi. Mi amerò di più e avrò più fiducia in me stessa. Per il resto, miei cari, scriverò, giocherò, suonerò, leggerò … e metterò a frutto tutte le passioni che mi rendono “semplicesai” …

 

E a questo punto, buon 2017 a tutti ... senza distinzione di sesso, razza, lingua, religione, opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. Un sorriso. Gg

 

 

 

f t g m